This website uses cookies and similar technologies. We use analytical cookies to offer visitors to the website the best possible user experience. By continuing to use centropecci.it, you agree to the placement of cookies on your device.

OK

L'amico americano

versione restaurata in 4K

FILM



June 29—July 10, 2018

di Wim Wenders; (Ger-Fra, 1977; 128'; vers. restaurata 4K originale con sott. it.)

share



informations

Jonathan Zimmermann, corniciaio e restauratore in Amburgo, sposato e padre di un bambino, ha la leucemia. Contando sul fatto che gli restano pochi mesi di vita e che egli, quindi, sia lieto di lasciare un buon gruzzolo alla moglie e al figlioletto, l'americano Tom Ripley, che si è arricchito smerciando i quadri di un pittore che tutti credono morto, lo indica al gangster francese Raoul Duplat, che cerca un killer per sbarazzarsi di un rivale. Attirato dall'offerta di farlo visitare da un famoso specialista parigino Jonathan - allorché il responso del medico, che Raoul ha falsificato, gli dice che le sue condizioni sono ormai disperate - accetta la proposta del gangster ed esegue il delitto, tenendone all'oscuro la moglie, Marianne. Qualche tempo dopo, e sempre col pretesto di una visita medica, questa volta a Monaco, Duplat gli propone un secondo omicidio, e Zimmermann accetta di nuovo. Quando s'accorge che, con questo delitto, Jonathan rischia la propria vita, Ripley, che gli è diventato amico, interviene e lo tira fuori dai guai, compiendo lui l'omicidio. La vendetta dei complici dell'uomo ucciso, però, che ha già colpito Duplat, costringe Ripley e Zimmermann a nuovi delitti, finché Jonathan si staccherà dall'amico per riavvicinarsi a Marianne, che ora sa tutto. Poiché la sua malattia era davvero incurabile, però, egli morirà, accanto a sua moglie, sulla desolata spiaggia di Amburgo.

 

"L'Amico americano è opera matura perché l'analisi si sposta sulle strutture dell'influenza americana. Il film poliziesco in questo senso è un modello, sul quale Wenders lavora e col quale regola un conto ancora aperto. Così il modello diventa subito il pretesto per un processo di pensiero in proprio, sia sul piano del significato che sul piano dello stile. In un certo senso è come se Wenders lavorasse alla moviola; il ritmo dell'azione viene volutamente rallentato quasi ad insistere, addirittura a sostare sulle immagini che si susseguono nel montaggio". (Angelo Signorelli, 'Cineforum', 7/8/1978)

 

 


 

Quando

venerdì 29 giugno ore 21.15 - v.o. sott.it

sabato 30 giugno ore 18.30 - v.o. sott.it

domenica 1 luglio ore 21.15 - vers.it

martedì 3 luglio ore 21.15  - v.o. sott.it

mercoledì 4 luglio ore 18.30  - v.o. sott.it

 

Ingresso 

Intero € 6
Ridotto € 4,50

 

Per informazioni sulla sala cinema e biglietti




Where
Cinema - Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, 59100 Prato PO, Italia


Quando

venerdì 29 giugno ore 21.15 - v.o. sott.it

sabato 30 giugno ore 18.30 - v.o. sott.it

domenica 1 luglio ore 21.15 - vers.it

martedì 3 luglio ore 21.15  - v.o. sott.it

mercoledì 4 luglio ore 18.30  - v.o. sott.it

 

Ingresso 

Intero € 6
Ridotto € 4,50

 

Per informazioni sulla sala cinema e biglietti



share