This website uses cookies and similar technologies. We use analytical cookies to offer visitors to the website the best possible user experience. By continuing to use centropecci.it, you agree to the placement of cookies on your device.

OK

La fabbrica della bellezza

La manifattura Ginori e il suo popolo

videoritratti di Matilde Gagliardo

VIDEOINSTALLAZIONE



July 19—October 01, 2017

a cura di Tomaso Montanari e Livia Frescobaldi Malenchini

share



informations

Questa videoinstallazione presenta i ventuno Ritratti in video esposti a ciclo continuo su altrettanti schermi alla Biblioteca Ernesto Ragionieri di Sesto Fiorentino (14 giugno-1° ottobre 2017), realizzati da Matilde Gagliardo in occasione della mostra “La fabbrica della bellezza. La manifattura Ginori e il suo popolo di statue” (Museo Nazionale del Bargello, Firenze, 18 maggio-1° ottobre 2017). I fotogrammi dai Video-Ritratti sono esposti alla Libreria Feltrinelli, Via dei Cerretani, Firenze (“La fabbrica della bellezza. La manifattura Ginori e il suo popolo. Fotogrammi dai Video-Ritratti di Matilde Gagliardo”, 4 luglio-30 agosto 2017).

La videoinstallazione è ospitata anche al Centro Sesto Coop Firenze di Sesto Fiorentino (Firenze, 13 luglio-16 agosto 2017), alla Cantina Antinori a Bargino (Firenze, 15 luglio-1° ottobre 2017) e sarà anche in mostra alla Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze (23 settembre-1° ottobre 2017).

In questi mesi, al Museo Nazionale del Bargello, un popolo bianco di statue di porcellana racconta le gesta delle mani e della mente di uno straordinario gruppo di fiorentini del Settecento: Carlo Ginori, i suoi artisti e i suoi operai. Capaci di tradurre in una materia nuovissima e straordinaria le forme antiche della grande scultura fiorentina.

Qui una artista del nostro tempo, Matilde Gagliardo, ritrae un altro popolo: quello della Manifattura Richard Ginori, degli eredi diretti di Carlo e dei suoi collaboratori di quasi trecento anni fa.
Un popolo di statue e un popolo di lavoratori: uniti da un grande passato, e - noi speriamo, vogliamo, crediamo - da un grande futuro comune.

E i ritratti di Matilde Gagliardo ci fanno sentire con una forza davvero straordinaria che quel filo è vivo, e palpitante. In questi video è realizzato il sogno dei più grandi artisti del nostro Rinascimento: ritratti vivi come persone, eloquenti come storie, immortali come quelli degli dèi antichi. La nostra storia è una storia di fragilità: personali e politiche. Ma la dignità che l’uomo costruisce con il proprio lavoro redime quella fragilità, la rende bella e preziosa.

 

 

È ciò che viene da pensare incrociando gli sguardi inquieti e umanissimi che ci piovono addosso da questi video. E non poteva che essere una artista a ricordarcelo, a farcelo di nuovo capire.

Tomaso Montanari, professore ordinario di Storia dell’arte moderna

 

I Ritratti sono dei film ‘silenziosi’ che produco dal 2005. Ai personaggi chiedo di posare per circa dieci minuti, senza parlare né agire. Passato il tempo, registro i loro commenti. In questa occasione ho anche domandato a ciascuno dei soggetti del loro legame con la Ginori.
I volti del ‘popolo’ della Richard Ginori e di Lorenzo Ginori Lisci, discendente di Carlo Ginori il fondatore della Manifattura di Doccia, raccontano la fabbrica come era e come è, come la sua grandezza dipenda dallo spessore umano e professionale delle persone che ne sono state parte e che vi lavorano attualmente.

Matilde Gagliardo, videoartista

 

Il Museo di Doccia a Sesto Fiorentino rappresenta un unicum a livello internazionale per la ricchezza del suo patrimonio che custodisce tre secoli di storia del collezionismo internazionale. Chiuso dal maggio del 2014, esso sta vivendo un cambiamento epocale: dopo più di 250 anni la collezione e l’edificio del Museo stanno per essere acquistati dallo Stato affinché tornino ad essere una risorsa essenziale per la formazione e per l'arricchimento culturale dei cittadini presenti e futuri.

Il sostegno di enti pubblici e privati, così come di singoli cittadini, sarà dunque essenziale per la sua esistenza.

Livia Frescobaldi Malenchini, presidente Associazione Amici di Doccia

 




Where
Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, 59100 Prato PO, Italia


in collaborazione con


Comune di Sesto Fiorentino


Associazione Amici di Doccia


Manifattura Richard Ginori


Museo Richard Ginori della Manifattura di Doccia



share