Questo sito utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

OK, ho capito



Il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci è il primo centro di tutte le arti contemporanee realizzato in Italia. La missione del Centro Pecci è quella di indagare tutte le discipline della cultura contemporanea, non solo legate alle arti visive ma toccando anche cinema, musica, performing arts, architettura, design, moda e letteratura e avvicinando l’arte alla vita ed alle grandi tematiche sociali.

Il Centro Pecci è una istituzione che intende avvicinare l’arte alla vita, promuovendo partecipazione e comprensione delle dinamiche socio-culturali, attraverso la realizzazione di attività espositive, educative, eventi e progetti di documentazione e ricerca.

Tre gli aspetti essenziali della sua mission: la mescolanza tra le arti, l’intento di avvicinare l’arte alla società e il coordinamento delle attività del sistema dell'arte contemporanea in Toscana. 

Il primo aspetto è la consapevolezza che le nuove tecnologie impongono un approccio sinestetico, ovvero l’utilizzo contemporaneo di tutti i sensi.

Il secondo aspetto è riconoscere che l’arte contemporanea è spesso vista come un fatto di élite e che c’è bisogno di compiere un passo di avvicinamento a ciò che la gente sperimenta e verifica quotidianamente. L’arte non può parlare solo a pochi iniziati, ma deve poter comunicare a un largo pubblico.
Il Centro Pecci inoltre, è stato designato dalla Regione Toscana come coordinatore delle attività del sistema dell’arte contemporanea nell’ambito della rete regionale per le arti contemporanee, attraverso la collaborazione con gli altri musei e gli altri istituti culturali toscani.