Questo sito utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

OK, ho capito

Corpo e anima - Testrol és lélekrol

Nuove proiezioni

FILM



4—14 gennaio 2018

 di  Ildikó Enyedi;  (Ungheria, 2017; 116')

condividi



informazioni

Endre, direttore amministrativo di un mattatoio industriale, è sospettoso nei confronti di Mária, nuova responsabile del controllo qualità inviata dalle autorità. Endre pensa che Mária sia eccessivamente formale e troppo concentrata su se stessa. E trova anche che sia troppo severa nel valutare la qualità delle carni. Semplicemente, Mária applica sul lavoro lo stesso ordine che utilizza nella gestione della sua vita. Nel corso di colloqui di routine, una psicologa scopre che Mária ed Endre condividono lo stesso ricorrente sogno. Introversi, non sanno che cosa significhi e si sentono a disagio. Il giorno successivo verificano un'altra volta: hanno fatto ancora lo stesso identico sogno. Diventa così chiaro che Mária ed Endre si incontrano ogni notte in un territorio comune: una foresta innevata, calma, dove sono due leggiadri cervi che si amano. Esitando, Mária ed Endre accettano quella strana coincidenza. Non possono ignorare l'intimità che li lega così facilmente nei loro sogni. Per due persone in apparenza del tutto estranee all'amore non è semplice ricreare nell'ampia luce del giorno la relazione armoniosa delle loro notti solitarie...

 

 


 

 

Orso d'Oro al Festival di Berlino 2017
"Con bella sensibilità e una discreta dose di ironia la regista Ildikó Enyedi segue il percorso di «apprendimento» di lei e l'abbandono della solitudine di lui con minuziosa precisione (da entomologo si potrebbe dire) e con una messa in scena precisa e ordinata, che trova nei due protagonisti Alexandra Borbély e Morcsányi Géza i perfetti interpreti di questa avarizia di sé e dei propri sentimenti che sembra la vera malattia di questi anni. A fare come da contrappeso al grigiore quotidiano e all'inevitabile crudeltà del luogo di lavoro (anche se meccanicizzati i macelli mantengono una carica di violenza e di disgusto inestirpabile) ecco il fascino impalpabile dei sogni, con la bellezza e la delicatezza di un mondo fatato e puro, dove l'armonia del regno animale si lega all'incanto della natura." (Paolo Mereghetti, 'Corriere della Sera', 11 febbraio 2017)

 

 


 

 

Quando

martedì 9 gennaio  ore 18.30  (versione italiana)

21.15 (vers.orig.sott.)

mercoledì 10 gennaio ore  18.30 (vers.orig.sott.)

21.15  (versione italiana)

giovedì 11 gennaio ore 18.30  (versione italiana) 

21.15 (vers.orig.sott.)

venerdì 12 gennaio ore 18.30 (vers.orig.sott.)

e 21.15 (versione italiana) 

sabato 13 gennaio ore 18.30 (vers.orig.sott.)

e 21.15 (versione italiana) 

domenica 14 gennaio ore 18.30 (versione italiana) 

e 21.15 (vers.orig.sott.)

 

Ingresso

Intero € 6

Ridotto € 4,50

 

Per informazioni sulla sala cinema e biglietti




Dove
Cinema - Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, Prato 


 

Quando

martedì 9 gennaio  ore 18.30  (versione italiana) e 21.15 (versione originale sottotitolata)

mercoledì 10 gennaio ore  18.30 (versione originale sottotitolata) e 21.15  (versione italiana)

mercoledì 10 gennaio ore  18.30 (vers.orig.sott.) e 21.15  (versione italiana)

giovedì 11 gennaio ore 18.30  (versione italiana) e 21.15 (vers.orig.sott.)

venerdì 12 gennaio ore 18.30 (vers.orig.sott.) e 21.15 (versione italiana) 

sabato 13 gennaio ore 18.30 (vers.orig.sott.) e  21.15 (versione italiana) 

domenica 14 gennaio ore 18.30 (versione italiana)  e 21.15 (vers.orig.sott.)

 

Ingresso

Intero € 6

Ridotto € 4,50

 

Per informazioni sulla sala cinema e biglietti



condividi