OK, ho capito

Flavio Favelli

in dialogo con la direttrice Cristiana Perrella

TALK / PECCI ARTIST TALK



17 settembre 2020 h 18:30—19:30

condividi



informazioni

Il Centro Pecci continua il suo dialogo con i protagonisti del contemporaneo invitando Flavio Favelli.

 

L'artista, già protagonista di una personale al Centro Pecci nel 2005, è stato uno dei dieci artisti italiani che ha partecipato a Centro Pecci Extra, il format che durante il periodo del lockdown ha visto sventolare ogni settimana una nuova bandiera d'artista sul pennone esterno del museo, come segnale fisico e non solo digitale di vitalità.

 

Partendo proprio dal lavoro Zuppa Inglese Bandiera, vessillo di uno stato inesistente che ha i colori di un dolce della tradizione bolognese, si articolerà un percorso nel lavoro dell’artista tra rimandi al passato, impegno civile e consapevolezza del ruolo di chi fa arte che arriverà fino  agli ultimi lavori realizzati per Profondo Oro, progetto speciale a cura di Pietro Gaglianò, all’interno del ciclo Arte in Fabbrica presso Gori Tessuti e Casa a Calenzano (Firenze). 

 

 

BIO:

Flavio Favelli (Firenze, 1967), dopo la Laurea in Storia Orientale all’Università di Bologna, prende parte al Link Project (1995-2001). Espone con progetti personali al MAXXI di Roma, al Centro per l’Arte Pecci di Prato, alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, alla Maison Rouge di Parigi e al 176 Project Space di Londra. Partecipa alla mostra Italics a Palazzo Grassi nel 2008 e a due Biennali di Venezia: la 50° (Clandestini, a cura di F. Bonami) e la 55° (Padiglione Italia a cura di B. Pietromarchi).

Nel 2008 realizza Sala d’Attesa ambiente permanente nel Cimitero Monumentale della Certosa di Bologna che accoglie la celebrazione di funerali laici. Nel 2015 l’opera Gli Angeli degli Eroi viene scelta dal Quirinale per commemorare i militari caduti nella ricorrenza del 4 Novembre. Nel 2017 il progetto Serie Imperiale vince la seconda edizione del bando Italian Council. Nel 2019 tiene la mostra personale Il bello inverso a Ca’ Rezzonico, uno dei musei della Fondazione Musei Civici a Venezia, ed esce libro d’artista Bologna la Rossa edito da Corraini Edizioni.

Scrive per La Repubblica, edizione di Bologna, dal 2014.

 


 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

L'incontro verrà trasmesso in streaming sui canali Facebook e Youtube del Centro Pecci


Pecci Artist Talk


Dove
Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, Prato


Ingresso libero fino ad esaurimento posti

L'incontro verrà trasmesso in streaming sui canali Facebook e Youtube del Centro Pecci



condividi