Questo sito utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

OK, ho capito

Nóstoi

View room    

PERFORMANCE



20 luglio 2017 h 21:30

di Andrea Zardi

condividi



informazioni

Con: Clo Passaro, Maria Novella Tattanelli, Stefano Scarnera, Mattia Mele, Andrea Zardi

Disegno luci: Andrea Gagliotta

Grafiche: Andrea Cammi

Foto: Danila Corgnati

 

L’idea del ritorno a casa, fra l’Ulisse ritratto da De Chirico che naviga all’interno della sua stanza su un tappeto e le relazioni che costruisce nel suo viaggio di naufrago, è il viaggio di ogni uomo: il rapporto con la propria dimora e la propria dimensione umana.

In questo spettacolo, cinque persone costruiscono il rapporto con la propria casa: chi vuole stare, chi non si relaziona con gli altri, chi vorrebbe tornare e chi non ne ha intenzione, ma trova sempre una motivazione per compiere il gesto del ritorno.

In un mondo che ci porta a guardare sempre avanti, verso destinazioni spesso sfocate, il Ritorno incarna la nuova Partenza, e nonostante costi sacrificio, essa rimane l’unica via da percorrere.

La danza cerca di tracciare un segno che racconti una storia imprevista, fatta di corpi che decidono e interagiscono tra loro: ci parlano del bisogno di ciascuno di noi di capire cosa sia Casa, o cosa vorremmo che fosse.

 


 

Il progetto nasce da un’idea di Andrea Zardi, artista piacentino che opera da diversi anni a Torino. Ha avuto la prima elaborazione grazie al supporto di Teatro Gioco Vita a Piacenza, con  un primo studio del lavoro presentato a Giugno 2016 al Teatro Gioia. Lo spettacolo è stato completato grazie alla partnership con il teatro Trieste34 – Piacenza, e presentato in prima  nazionale alle Fonderie Teatrali Limone di Moncalieri (TO). Selezionato nella stagione del  festival LIVE ART – Teatro della Visitazione (Roma) e per il festival CORPO A CORPO – PAV  (Torino).




Dove
Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, Prato


Quando

giovedì 20 luglio, ore 21.30

 

Prezzo

gratuito

vedi anche
MOSTRE
20 luglio— 1 ottobre 2017
TU 35 EXPANDED


condividi