Questo sito utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

OK, ho capito

Roma - Leone d'Oro al Festival di Venezia

Nuove proiezioni disponibili

FILM



3— 9 dicembre 2018

 (Mex, 2018; 135'; vers.orig.sott e vers.it) di Alfonso Cuarón, con Yalitza Aparicio, Marina de Tavira, Diego Cortina Autrey

condividi



informazioni

Le vicende di una famiglia borghese messicana che vive nel quartiere Roma a Città del Messico negli anni settanta. In un anno turbolento Sofia, madre di 4 figli, deve fare i conti con l'assenza del marito, mentre Cleo affronta una notizia devastante che rischia di distrarla dal prendersi cura dei bambini di Sofia, che lei ama come se fossero i propri...

 

Leone d'Oro al Festival di Venezia 2018

 

"Come si dice 'Amarcord' in messicano? 'Roma'. Alfonso Cuarón ricorda la sua infanzia in un bianco e nero maiuscolo a Città del Messico (...).È un film sulla donna, l'ennesimo di questa Venezia di registi maschi che inquadrano, con potenza, più Lei che Lui. Nella pellicola Cleo è la fiera protagonista mixteca del popolo (la prima apparizione cinematografica di Yalitza Aparicio è sensazionale) mentre Sofia sembra una borghese piccola piccola in cerca di riscatto. Fellini è ovunque e non tanto per 'Amarcord' quanto piuttosto per 'La strada' (forzuti che si esibiscono in tv e davanti a giovani proletari trasformando il circo in arti marziali di massa), 'Le notti di Cabina' (lo spaesamento di una donna davanti all'amante crudele) e 'Otto e mezzo' (un tunnel intasato di macchine ferme). Il regista messicano (...) dirige, fotografa e monta con il chiaro intento di purificarsi nella memoria di un quartiere (Roma) di Città del Messico pieno di vita anche quando per strada ci si spara senza pietà (Massacro di Tlatelolco). Lunghi piani sequenza ipnotici e morbide carrellate infinite (una in mare contro le onde da brividi). Dura due ore e un quarto ma potevamo vederne altre quattro." (Francesco Alò, 'Il Messaggero', 31 agosto 2018)

 

 

Quando

lunedì 3 dicembre ore 18.30 e ore 21.15 - vers.orig.sott

martedì 4 dicembre ore 18.00 - vers.orig.sott

mercoledì 5 dicembre ore 21.15 - vers.orig.sott

 

Repliche

giovedì 6 dicembre ore 21.15 - vers.orig.sott

venerdì 7 dicembre ore 18.30 - vers.orig.sott

sabato 8 dicembre ore 21.15 - vers.orig.sott

domenica 9 dicembre ore 16.00 e 18.30 - vers.orig.sott

 

Biglietti
Intero 6 euro
Ridotto 4,50 euro

 

Per informazioni sulla sala cinema e biglietti

 




Dove
Cinema - Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, Prato 


Quando

lunedì 3 dicembre ore 18.30 e ore 21.15 - vers.orig.sott

martedì 4 dicembre ore 18.00 - vers.orig.sott

mercoledì 5 dicembre ore 21.15 - vers.orig.sott

 

Repliche

giovedì 6 dicembre ore 21.15 - vers.orig.sott

venerdì 7 dicembre ore 18.30 - vers.orig.sott

sabato 8 dicembre ore 21.15 - vers.orig.sott

domenica 9 dicembre ore 16.00 e 18.30 - vers.orig.sott

 

Biglietti
Intero 6 euro
Ridotto 4,50 euro

 

Per informazioni sulla sala cinema e biglietti



condividi