Questo sito utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

OK, ho capito
#finedelmondo

The Ultimate Gesture #2

La danza toscana per La fine del mondo

PERFORMANCE



29 ottobre 2016 h 17:00

Performance site-specific con la partecipazione di Samuele Cardini, Marina Giovannini, Kinkaleri, Cristina Kristal Rizzo, Versiliadanza

condividi



informazioni

Una serie di performance site-specific in dialogo con le opere della mostra La fine del mondo.

 

KINKALERI
Talk to you

di Kinkaleri

con Marco Mazzoni
Apertura e incontro, sono le parole chiave dell'intervento di Kinkaleri. Incrociare un pubblico di visitatori in una relazione attiva, non verbale, dettata dall'invenzione di un codice gestuale che trasforma le lettere dell'alfabeto in atti semplici, le parole in movimento coreografico. L'incontro diventa esperienza diretta di una parola che è corpo in movimento, concedendosi nell'immediatezza di una dinamica, nella potenza di una intensità.

 

CRISTINA KRISTAL RIZZO/produzione CAB 008
IKEA - site specific PECCI
di e con Cristina Kristal Rizzo
Si dice che la vista di certi animali sia più potente, più acuta, persino più crudele di quella dell'uomo e tuttavia priva di sguardo. Una figura bendata condivide con il pubblico uno spazio, lo spazio della visione, amplificando l'obliquità dello sguardo, l'osservazione come attenzione scopica agli angoli, alla defezione, a una visione che sa trattenere la memoria come riserva naturale, senza storia, senza tragedia, senza evento come in un flusso continuo e ipnotico.

 

VERSILIADANZA
VERSO LA LUCE
di e con Leonardo Diana
Diana analizza la condizione umana, dell’uomo disorientato e della sua ossessiva ricerca di un’identità. Lo spirito, costantemente assoggettato al nuovo, incapace così di costruirsi un orizzonte esistenziale, sembra aver demandato il problema dell’identità al corpo, al suo semplice apparire e situarsi. 

 

MARINA GIOVANNINI/produzione CAB 008
STORING SOMETHING FOR FUTURE USE
di e con Marina Giovannini
Un’accumulazione perpetua di variazioni della struttura sovrastante, sparute correzioni e distorsioni della memoria fisica e dell’atmosfera generale.
Azioni portatrici di memorie impresse che esplorano la natura temporale della vita e rivendicano la loro esistenza in quanto tale, come processi di stratificazione e calcificazione minerale.

 

SAMUELE CARDINI
VANISHING ACT
di e con Samuele Cardini

Una danza per un istante, un attimo irripetibile, come la vita, come la morte.
Ispirata all' opera dell' artista Robert Kusmirowski, una presenza scura in uno spazio bianco, una performance onirica, un contrasto forte ma inevitabile, la linea di confine tra ciò che era e ciò che non sarà più, se non nella memoria.




#finedelmondo
di Filippo Polenchi | 29 giugno 2017

di Sam Shepherd / Floating Points | 3 marzo 2017

di Andrey Kuzkin | 30 gennaio 2017

di Roly Porter | 9 gennaio 2017

di Noam Chomsky | 30 novembre 2016

di Agrupación Señor Serrano | 21 ottobre 2016

di Luis Sepúlveda | 12 ottobre 2016

di Paolo Tozzi | 19 settembre 2016

di Joanna Demers | 6 settembre 2016

di Daniele Pugliese | 25 agosto 2016

di Damiano Marchi | 12 agosto 2016

di Fabio Martini | 5 agosto 2016

di Emio Greco e Pieter C. Scholten | 12 luglio 2016

di Matteo Cerri | 30 giugno 2016

di Pascal Gielen | 22 giugno 2016

di Gian Marco Montesano | 17 giugno 2016

di Carlos Garaicoa | 10 giugno 2016

di Paco Ignacio Taibo II | 3 giugno 2016

di Piergiorgio Odifreddi | 19 maggio 2016

di Qiu Zhijie | 11 maggio 2016

di Włodek Goldkorn | 29 aprile 2016

di Redazione | 28 aprile 2016

di Stefano Catucci | 15 aprile 2016

di Julian Charrière | 11 aprile 2016

di Fabio Beltram | 24 marzo 2016

di Fabio Cavallucci | 11 marzo 2016

mostre
16 ottobre 2016—19 marzo 2017

A cura di Fabio Cavallucci

mostre
13 ottobre—11 dicembre 2016

Geografie dell'arte emergente in Toscana

concerto
18 marzo 2017 h 21:00
Performance
17 marzo 2017 h 22:00
Performance
12 marzo 2017 h 17:30
Laboratori
12 marzo 2017 h 11:00
concerto
9 marzo 2017 h 21:00
Visite guidate
8 marzo 2017 h 21:00
Performance
28 febbraio 2017 h 16:30—18:30
Visite guidate
23 febbraio 2017 h 21:00
Talk / INCONTRI ALLA FINE DEL MONDO
21 febbraio 2017 h 18:00
Performance
11 febbraio 2017 h 17:30
concerto
10 febbraio 2017 h 21:00
Visite guidate
8 febbraio 2017 h 17:00
Talk / INCONTRI ALLA FINE DEL MONDO
7 febbraio 2017 h 18:00
Talk / INCONTRI ALLA FINE DEL MONDO
31 gennaio 2017 h 18:00
Talk
24 gennaio 2017 h 18:30
Performance
22 gennaio 2017 h 17:30
Visite guidate
18 dicembre 2016 h 17:00
Talk / INCONTRI ALLA FINE DEL MONDO
13 dicembre 2016 h 18:00
Talk / INCONTRI ALLA FINE DEL MONDO
6 dicembre 2016 h 18:00
Talk / INCONTRI ALLA FINE DEL MONDO
29 novembre 2016 h 18:00
Eventi
12 novembre 2016— 8 gennaio 2017
Talk
3 novembre 2016 h 18:00
Talk / INCONTRI ALLA FINE DEL MONDO
27 ottobre 2016 h 18:00
Eventi / PROLOGO A LA FINE DEL MONDO
18 ottobre 2016 h 18:00
Talk
16 ottobre 2016 h 18:00
Eventi / PROLOGO A LA FINE DEL MONDO
8 ottobre 2016 h 11:00
Eventi / PROLOGO A LA FINE DEL MONDO
7 ottobre 2016 h 18:00
Eventi / PROLOGO A LA FINE DEL MONDO
29 settembre 2016 h 17:30
Eventi / PROLOGO A LA FINE DEL MONDO
24 settembre 2016 h 11:00
Eventi / PROLOGO A LA FINE DEL MONDO
16 settembre 2016 h 18:00
Dove
Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, Prato


Ingresso

10 euro (biglietto mostra + evento)

 

Informazioni

info@centropecci.it

vedi anche
Performance
12 novembre 2016 h 21:00
Matteo Levaggi

Mesh



condividi