This website uses cookies to improve user experience and extract anonymous data about page views. For more information please refer to our cookie policy
OK

Made in Pecci | Workshop di Visible Mending

Corso di rammendo, rappezzo, rattoppo per una moda sostenibile di Ginevra Consoli

LABORATORIES / MADE IN PECCI



February 10—15, 2021

share



informations

In occasione della mostra Protext! Quando il tessuto si fa manifesto, a cura di Camilla Mozzato e Marta Papini, aperta al Centro Pecci fino al 14 marzo, il Dipartimento Educazione organizza un corso di rammendo creativo, per una moda sostenibile.
Il Visible Mending è una riparazione che oltre alla funzionalità cura l’aspetto decorativo; si effettua su di un capo di abbigliamento o su di un oggetto tessile usando fili o stoffa.
L’insieme di tecniche di rammendo o rappezzo che possono essere impiegate per il visible mending hanno tutte origine antica e nascono per rispondere all’esigenza di riparare un tessuto danneggiato così da renderlo ancora utilizzabile.
Nel passato recente e meno recente la riparazione non costituiva una scelta consapevole sui consumi: questa era piuttosto una necessità imposta dalla limitata disponibilità di materiali. Le riparazioni dovevano essere precise e invisibili, comportando un lungo lavoro in cui si impegnavano soprattutto donne e bambini.

Oggi, al contrario, molte persone decidono di riparare i propri capi d’abbigliamento o gli oggetti tessili impiegando tecniche di rammendo che evidenzino il più possibile la riparazione.
Questa scelta, oltre al suo valore estetico, rappresenta un manifesto individuale e collettivo nei confronti della sostenibilità e dei valori ambientali, che permette di tagliare l’intero processo di produzione, e contribuire a ridurre l’impatto ambientale nel settore della moda.

 

Durante il corso i partecipanti apprenderanno le tecniche di rammendo decorativo – italiane e non – sviluppatesi nel corso dei secoli: Ricamo Sashiko su jeans strappati, Ricamo su maglia e delle Applique/Broderie Perse.


La dimensione collettiva del corso aiuta a favorire socialità, condivisione e scambio di idee in un’ottica che esula da esigenze produttive o di consumo.
I partecipanti dovranno portare con sé ditale personale e abiti di jeans e maglia da sistemare.
Corso aperto a principianti.

 

DATE: ogni mercoledì dal 10 febbraio al 17 marzo, dalle 18 alle 20 (6 lezioni)
 

ISCRIZIONE: 

Per iscriversi, scrivere a edu@centropecci.it entro domenica 7 febbraio.

Il corso ha un costo di 100 euro a partecipante. 

Il corso verrà attivato con un numero minimo di 6 partecipanti.

 



 

Per maggiori informazioni: 
edu@centropecci.it
Cell. +39 351 2516826


Ginevra Consoli
Ginevra è sarta e modellista, specializzata presso la scuola Angela Vaggi Tei di Prato, ed educatrice professionale socio-pedagogica. Ha lavorato nei backstages delle sfilate di Pitti e confezionato numerosi abiti per privati, proseguendo la sua formazione presso sartorie del centro fiorentino. Da quando è bambina segue corsi di ricamo e negli anni si è specializzata in varie tecniche che l’hanno portata a lavorare sia in modo tradizionale che creativo, collaborando con artisti e stilisti internazionali. Come educatrice da anni segue progetti di inserimento lavorativo per persone con disabilità.

 

Profilo instagram: @ginevra.consoli.embroidery


Made in Pecci


Where
Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, 59100 Prato PO, Italia


DATE: ogni mercoledì dal 10 febbraio al 17 marzo, dalle 18 alle 20 (6 lezioni)

ISCRIZIONE:  edu@centropecci.it entro domenica 7 febbraio.

Il corso ha un costo di 100 euro a partecipante. 

Il corso verrà attivato con un numero minimo di 6 partecipanti.

 


Per maggiori informazioni: 
edu@centropecci.it
Cell. +39 351 2516826



share