This website uses cookies to improve user experience and extract anonymous data about page views. For more information please refer to our cookie policy
OK

Stefano Bartezzaghi presenta: Mettere al mondo il mondo (Bompiani, 2021)

In dialogo con Agnese Pini

TALKS / PECCI BOOKS



December 09, 2021 6:00 PM—7:00 PM

share



informations

A un certo punto del secolo scorso si è sentita risuonare una parola rotonda ed espressiva: “creatività”. I discorsi sulla creatività si sono presto infittiti e allargati a ogni ambito dell’attività umana: la creatività è dei designer e dei cantautori, degli stilisti e dei programmatori di computer, dei pubblicitari e dei bricoleur, dei bambini e dei tecnologi. Che cosa esattamente esprima una parola tanto espressiva è difficile, anzi, impossibile da precisare. Intanto questi discorsi hanno però finito per edificare una sorta di piramide che dalla terra punta verso il cielo. La creatività eleva: come l’artista con la sua opera sembra voler emulare il Creatore, così chiunque può sperare di parere un artista, grazie alla propria creatività.

 

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria e green pass. 

Clicca qui per prenotare l'ingresso

 


 

Stefano Bartezzaghi è docente di Semiotica della creatività all’Università Iulm; collabora con la Repubblica. Ha pubblicato saggi, raccolte di giochi linguistici, enigmistici e letterari e ha scritto la prima storia italiana del cruciverba, L’orizzonte verticale (2007). Ha curato e commentato la nuova edizione degli Esercizi di stile di Raymond Queneau, nella classica traduzione di Umberto Eco (2001). Per Bompiani ha pubblicato Parole in gioco (2017) e Banalità (2019).


Pecci Books


Where
Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, 59100 Prato PO, Italia


Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria e green pass. 

Clicca qui per prenotare l'ingresso



share