Questo sito utilizza cookie per monitorare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.

OK,明白了!

Roubaix, una luce - Roubaix, une lumière

di Arnaud Desplechin

FILM / PRIME VISIONI



2020年10月08—18日

(Francia, 2019) 119'; v.o. sott.it - vers.it;  di Arnaud Desplechin, con Antoine Reinartz, Léa Seydoux, Roschdy Zem, Sara Forestier

分享



详情
信息

La notte di Natale, il commissario Daoud segnala una vettura in fuoco lungo la strada e prende servizio alla centrale di Roubaix. Louis, nuova recluta fresca di diploma, sonda il nuovo territorio e osserva con ammirazione il suo commissario, un uomo carismatico e pieno di umanità che conosce perfettamente il suo mestiere e la sua città, che si fida del suo istinto e non giudica mai i suoi interlocutori. Un omicidio sordido sconvolge la città. Una vecchia signora è stata assassinata e i sospetti cadono sulle due vicine, Claude e Marie, giovani donne alcolizzate e perdute. Daoud e Louis le interrogano decisi a venire a capo del delitto.
"Un canto di Natale, temperatura noir, caratura polar, composizione Desplechin, dove quindi la figura e lo sfondo dialogano, danzando un paso doble tra soggettività e coralità che tiene il ritmo dell’insieme. Luci calde di solitudine nella notte e ingrigite di indifferenza di giorno: le strade di Roubaix, nelle Fiandre francesi, sono un reticolo di umanità intristita dalla miseria, che il commissario Daoud percorre come fossero strati della propria coscienza con cui fare i conti. Arnaud Desplechin, del resto, non avrebbe mai rinunciato al gancio strutturale di una soggettività letteraria per trovare le coordinate di Roubaix, une lumière (in Concorso a Cannes) e Daoud (Roschdy Zem) è il classico corpo noir, che porta il peso dei delitti e dei castighi, delle colpe e dell’innocenza in cui si bagna ogni giorno la città. Nel suo passato una famiglia ormai ritornata in Algeria, nel suo presente la solitudine del poliziotto senza famiglia (a parte un nipote in carcere, che lo odia senza mezzi termini) e la sua squadra del commissariato. Alla quale s’è appena aggiunto il giovane Louis (Antoine Reinartz), fresco d’accademia: suo armonioso contraltare, dotato di una fede e di una luce nei suoi occhi chiari che non risplendono certo nello sguardo scuro, disilluso ma non disinteressato, del commissario". (Massimo Causo, 'Duel')

 

Spettacoli: 

Sabato 17 ottobre, ore 21.15 - vers. it

Domenica 18 ottobre, ore 21.15 - v. o. sott. it

-

Giovedì 8 ottobre, ore 21.15 - v.o. sott.it

Venerdì 9 ottobre, ore 21.15 - v.o. sott.it

Sabato 10 ottobre, ore 21.15 - vers.it

Domenica 11 ottobre, ore 18.00 - vers.it

 


Prime visioni


地点
Cinema - Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, 59100 Prato PO, Italia


Biglietti: 
intero 7 euro

ridotto 5 euro

 

Non è necessaria la prenotazione
Ingresso dal Cinema del Centro Pecci



分享