OK,明白了!


Avviso pubblico per manifestazione di interesse per la gestione di servizi caffetteria presso il Bar/Bistrot del Centro Pecci

2021年04月13日



La Fondazione per le arti contemporanee in Toscana – Centro Luigi Pecci promuove un avviso pubblico per manifestazioni di interesse relative alla gestione di servizi caffetteria presso il Bar/Bistrot del Centro. I termini e le condizioni dell’affidamento possono essere consultati scaricando il documento in allegato. Gli operatori interessati possono presentare la manifestazione di interesse a partecipare alla procedura di individuazione dell’affidatario riempiendo il Modulo A , allegato al presente avviso. Le manifestazioni di interesse devono pervenire alla segreteria del Centro Pecci (Modulo A ed allegati) tramite posta elettronica all’indirizzo: fondazioneact@pec.it  entro e non oltre le ore 17 del giorno 30 aprile.
 

La domanda dovrà contenere in allegato:

  1. Curriculum professionale del o dei gestori.
  2. Progetto di gestione del servizio in funzione delle varie fasce di utenza e delle tipologie di eventi, e mostre organizzate al Centro Pecci.

Entro il 7 maggio 2021 le 5 candidature che hanno raggiunto il punteggio più elevato (massimo 80 punti) saranno ammesse alla fase successiva. Un’apposita commissione valuterà le manifestazioni pervenute sulla base dei seguenti criteri:

 

  1. Curriculum professionale del o dei gestori (max. 20 punti).
  2. Conoscenza del contesto culturale, sociale e artistico del territorio (max. 10 punti).
  3. Sostenibilità economico finanziaria del progetto di gestione (max. 20 punti).
  4. Qualità e varietà dei prodotti offerti (max. 20 punti).
  5. Strategie di attrazione del pubblico non direttamente collegato alle attività del Centro (max. 10 punti).

La commissione inviterà ad un incontro/sopralluogo ognuna delle candidature ammesse alla seconda fase per procedere alla selezione definitiva. La commissione si riserva di richiedere documentazione aggiuntiva qualora fossero necessarie maggiori approfondimenti per raggiungere la decisione finale.

La valutazione finale sarà effettuata secondo i seguenti criteri:

 

  1. Conferma dell’assetto organizzativo tale da garantire un servizio operativo entro il 1 giugno (max. 20 punti).
  2. Solidità economico-finanziaria del o dei gestori (20 punti).