Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente e per ricavare informazioni statistiche anonime delle visite alle pagine. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy
OK, ho capito

Il Ravaneto di Chiara Camoni

Colorescenze on the road

WORKSHOP / COLORESCENZE ON THE ROAD



10 luglio 2024 h 10:00—15:00

Il Ravaneto: workshop di ceramica e incontro con l’artista Chiara Camoni

condividi



informazioni

“Il Ravaneto” - workshop di ceramica e incontro con l’artista Chiara Camoni 

 

Chiara Camoni apre il suo studio per un workshop di ceramica rivolto a tutte le persone, una pratica partecipatoria sulla scultura a partire dalle forme di artigianato, che alternerà momenti pratici e teorici, dialoghi e letture.   

 

 

mercoledì 10 luglio 2024 | dalle 10 alle 15

presso Via Solaio 14, Pietrasanta (Lucca) 

pranzo al sacco (si richiede di procurarsi il pranzo)

 

workshop gratuito

max 20 persone, è necessaria la prenotazione. Prenota un posto qui

 

 

In copertina: Chiara Camoni Sister (del Ravaneto), 2024 terracotta rossa e terracotta nera etrusca, ferro, vitalba (dettaglio). Courtesy the artist and SpazioA, Pistoia ©photo Ela Bialkowska OKNO studio

 

 


 

 

[7083]
Ritratto di Chiara Camoni. Foto di Camilla Maria Santini
 

Chiara Camoni (Piacenza, IT. 1974) vive e lavora a Seravezza (Lucca). La sua pratica si estende dal disegno alle stampe vegetali, dal video alla scultura, con particolare attenzione per la ceramica. Nella sua produzione, Chiara Camoni impiega oggetti appartenenti al mondo domestico e materiali organici, come erbe, bacche e fiori, ma anche diversi tipi di argilla e ceneri, che l’artista raccoglie e inserisce nelle sculture. Le opere vengono poi manipolate e riassemblate attraverso gesti rituali, connotati da un forte legame con mondi ancestrali e arcaici, volti a esplorare il rapporto con l’artigianato e la sfera spirituale. Le sue opere vengono spesso realizzate in collaborazione con amici e parenti, in gruppi estemporanei o attraverso seminari e workshop organizzati. “Il Centro di Sperimentazione” da alcuni anni compare accanto all’artista e raccoglie le varie forme di autorialità condivisa. Insieme ad altri artisti ha fondato il MAGra, Museo di arte contemporanea di Granara, e il gruppo Vladivostok. Con Cencilia Canziani sviluppa da alcuni anni il ciclo di seminari “La Giusta Misura”.

 

[7084]
Chiara Camoni. Sister (del Ravaneto), 2024. Terracotta rossa e terracotta nera etrusca, ferro, vitalba, dimensioni variabili. Photo by Camilla Maria Santini. Courtesy the artist and SpazioA, Pistoia

 

Le Sisters di Chiara Camoni sono delle figure femminili ambigue, capaci di accogliere opposti e contraddizioni. Sono immagini quasi oniriche che affiorano dall’inconscio dell’artista, offrendosi allo stesso tempo in una forma materiale complessa e densa. Per Sister (del Ravaneto), Camoni ha accolto l’invito a lavorare sul territorio e sul paesaggio, realizzando una scultura in terracotta rossa e nera che si compone di rifiuti metallici trovati nei pressi della sua abitazione a Serravezza, e da vitalbe, piante infestanti che assieme ad altri elementi vegetali si stanno riappropriando di un ravaneto della zona. Il ravaneto è un luogo generalmente presente nei pressi delle cave di marmo, una porzione di terreno in pendenza, dove venivano fatti scivolare rifiuti e detriti delle cave dismesse. Per Camoni la riconquista del ravaneto da parte della macchia mediterranea è una forma di pacificazione e di equilibrio ristabilito rispetto alla devastazione delle montagne perpetrata dall’estrazione di marmo, una possibilità di rigenerazione trasformativa, una vera e propria agentività della natura, di cui la Sister si fa testimone e portatrice. 


Colorescenze on the road

In parallelo alla mostra Colorescenze. Artiste, Toscana, Futuro, mostra collettiva interamente dedicata ad artiste attive sul territorio regionale, in programma al Centro per l’arte Contemporanea Luigi Pecci fino al 13 ottobre 2024, il museo propone Colorescenze on the Road, un programma di attività che arricchisce la mostra attraverso un’esperienza dell’arte e della Toscana inedita, fuori dal luogo deputato del museo.



mercoledì 10 luglio | dalle 10 alle 15

presso Via Solaio 14, Pietrasanta (Lucca) 

pranzo al sacco (si richiede di procurarsi il pranzo)

 

workshop gratuito

max 20 persone (su prenotazione)

Prenota un posto qui



condividi