Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza utente e per ricavare informazioni statistiche anonime delle visite alle pagine. Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy
OK, ho capito

Pezzi Unici

3° Edizione

RASSEGNA CINEMATOGRAFICA / PEZZI UNICI



28 marzo—18 aprile 2024

Torna la rassegna queer del Centro Pecci Cinema in collaborazione con Arcigay Prato Pistoia L'Asterisco. La differenza come unicità, il cinema come linguaggio contemporaneo

condividi



informazioni

Pezzi Unici / 3° Edizione

 

La differenza come unicità, il cinema come linguaggio contemporaneo.

 

28 marzo - 18 aprile 2024

ogni giovedì alle h 21.15

 

presso Centro Pecci Cinema

 

[6897,6898]
[6899,6900]


Centro Pecci Cinema è lieto di presentare la terza edizione della rassegna cinematografica queer Pezzi Unici, in collaborazione con Arcigay Prato Pistoia L'Asterisco.


Il ciclo si compone di quattro film usciti in Italia negli ultimi mesi, che raccontano in maniera acuta e delicata la tipizzazione sociale, culturale e psicologica dell'essere umano contemporaneo, con le sue diverse declinazioni di orientamento sessuale e identità di genere e, in definitiva, con le sue unicità.


La rassegna, patrocinata dal Comune di Prato, è ormai un appuntamento annuale per gli appassionati di cinema nell'area metropolitana Firenze-Prato-Pistoia, oltre a costituire un efficace modo per dare rappresentanza, attraverso storie di valore universale, alle varie soggettività che compongono la comunità LGBTQIA+.

 

 


 

Tariffe:

- Intero: 8€

- Ridotto 6€

 

Biglietti disponibili online o presso il botteghino. Acquista il tuo biglietto online. Clicca qui!

 


 

[6897]

Le ragazze non piangono 

di Andrea Zuliani

 

con Matteo Martari, Irene Maiorino, Max Mazzotta

(Italia, 2022)

durata:100'

 

giovedì 28 marzo 2024

ore 21.15 / sarà presente il regista Andrea Zuliani

 

La diciannovenne Ele si è trasferita in Basilicata perché il nuovo compagno del madre ha trovato lavoro da quelle parti. Nel nuovo liceo incontra Mia, una ragazza rumena che fa temporaneamente la bidella. Le due stringono un'amicizia ed Ele rivela a Mia il suo progetto di salvare il vecchio camper del padre, morto anni prima, dalla rottamazione, e farci un giro per l'Europa. Quando la madre di Ele decide invece di liberarsi di quel "pezzo da museo" Ele fugge e intraprende un viaggio per portare il camper dal migliore amico del padre, Lele, e Mia si imbarca con lei nell'avventura. Quel che Ele non sa è che Mia ha una missione pericolosa, ed è parecchio intraprendente, ma è anche una presenza vitale che la aiuterà a crescere.

"Le ragazze non piangono è fatto di battiti, vibrazioni filmiche e fisiche, inscritto in una freschezza sincera che si diffonde liquida rendendo palpabile e fluida una materia che poteva appesantirsi e invece si lib(e)ra felice divenendo espressione di un cinema che cerca e trova l’incanto". Giuseppe Gariazzo

 


 

[6898]

Bersaglio d'amore - Eismayer

di David Wagner

 

con Gerhard Liebmann, Luka Dimic, Julia Koschitz

(Austria, 2022)

durata: 87'

versione originale con sottotitoli in italiano

 

giovedì 4 aprile 2024

ore 21.15

 

Vincitore della sezione Settimana Internazionale della Critica al Festival di Venezia 2022

 

Il vice tenente Eismayer è l’istruttore più temuto dell’esercito austriaco. I suoi metodi ne hanno messo in discussione il futuro nell’arma. Eismayer è anche gay, un segreto che minaccia il suo lavoro e la sua famiglia. Un giorno Falak, gay dichiarato, si unisce al reggimento. Con lui Eismayer si scontra, ma ne è al tempo stesso attratto. Eismayer deve scegliere se superare il timore di un coming out o continuare a vivere una vita piena di infelicità ed emozioni represse.
Eismayer è basato sulla vera storia, l’amore, le sfide di Charles Eismayer e Mario Falak, due uomini che si sono incontrati in un mondo in cui tutto era contro di loro. Oggi sono felicemente uniti civilmente. Erano ancora in servizio attivo al momento delle riprese e sono molto rispettati dalla maggior parte dei loro colleghi. Anche se non da tutti…

 

Gran Premio IWONDERFULL al Festival di Venezia 2022, nella sezione Settimana Internazionale della Critica con la seguente motivazione: “Questa opera prima, matura e sorprendentemente coerente su molti livelli (recitazione, ambientazione, regia) è un eccezionale esempio di narrazione efficace, diretta e senza soluzione di continuità. Il film accetta la sfida di conquistare uno degli ultimi baluardi istituzionali dell’omofobia: l’esercito. Descrivendo il regno dell’autodisciplina e della mera obbedienza, rappresenta una riflessione sorprendentemente genuina e pacata sulla natura dei nostri sentimenti, sul loro nesso con i nostri corpi, i nostri atteggiamenti e le nostre convinzioni. Un film sul “coraggio di superare” e sul coming out, sul conoscere se stessi e gli altri”.

 


 

[6899]

Deserto Particular 

di Aly Muritiba

 

con Antonio Saboia, Pedro Fasanaro, Thomas Aquino

(Brasile, 2021)

durata: 120'

versione originale con sottotitoli in italiano

 

giovedì 11 aprile

ore 21.15

 

Premio del Pubblico nella sezione Giornate degli Autori al Festival di Venezia 2021

 

Daniel, un agente di polizia quarantenne, è stato sospeso. Quando Sara, la ragazza di Bahia con la quale ha una relazione virtuale nata sul web, smette di rispondere ai suoi messaggi, Daniel decide di dirigersi verso il Nordest intraprendendo un viaggio alla sua ricerca. Mostra la foto di Sara ma nessuno sembra riconoscerla. Finché non spunta un tizio che afferma di sapere dove si trova…

"Deserto Particular è un film di incontri. Dal 2016, con il colpo di stato che ha rimosso il presidente democraticamente eletto in Brasile, la mia generazione, che si è formata dopo la dittatura, sta vivendo il momento più drammatico della sua esistenza. All'indomani del colpo di stato, il paese è sprofondato in una spirale di odio che è culminata con l'ascesa di un fascista alla presidenza. Con l'elezione di Jair Bolsonaro, tutte le minoranze, le donne, gli indigeni, la comunità LGBTQI+, i neri, sono perseguitate in modo sistematico e il paese è diviso tra il sud conservatore e il nord / nord-est progressista. Molte volte si è giunti sull'orlo dello scontro armato. Proprio quest'odio si è rivelato fondamentale per decidere quale sarebbe stato il mio prossimo film. Ho capito che avrei fatto un film su un incontro. In un'epoca di violenze ho voluto fare un film d'amore, desiderio e trasformazione" Aly Muritiba (il regista)

 


 

[6900]

Passages

di Ira Sachs

 

con Franz Rogowski, Ben Whishaw, Adèle Exarchopoulos.

(Francia-Germania, 2023)

durata: 91'; v. or. sott. it.)

versione originale con sottotitoli in italiano

 

V.M. 14 anni: vietato ai minori di 14 anni

 

giovedì 18 aprile

ore 21.15

 

Tomas è un regista di successo, irascibile e pieno di incertezze, ma anche felicemente sposato con Martin. Dopo aver concluso le riprese del suo nuovo film incontra per caso Agathe, una giovane insegnante, e prova per lei un'attrazione irrefrenabile. La passione supera i dubbi, i giorni passano e Tomas finisce per lasciare la casa condivisa con Martin, salvo tornare sui suoi passi non appena scopre che quest'ultimo si sta facendo consolare da un affascinante scrittore. Non intende tuttavia rinunciare del tutto ad Agathe, e in questo andirivieni sentimentale finirà per far soffrire tutti quanti.

"Un’opera perfetta nel delineare la follia di relazioni amorose tossiche mostrando tre personaggi in balia di continui spostamenti del centro di gravità affettivo. Ottima la prova dei protagonisti" Fabio Fulfaro

 

[6012]

 


Pezzi Unici

La differenza come unicità, il cinema come linguaggio contemporaneo.

Centro Pecci Cinema è lieto di presentare la rassegna Pezzi Unici, una collaborazione con Arcigay Prato e Pistoia.



Dove
Cinema - Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, Prato 


Tariffe:

- Intero: 8€

- Ridotto 6€

 

Acquista il tuo biglietto online. Clicca qui!

Pezzi Unici | in programma
Film
11—17 aprile 2024
Deserto Particular

di Aly Muritiba

vedi anche
Talk / INCONTRI CON IL REGISTA
28 marzo 2024 h 21:15
Incontri con il regista: Andrea Zuliani

Proiezione + Talk



condividi