OK, ho capito

Archivi del Contemporaneo in Toscana

Leonardo Savioli, Vittorio Giorgini, Pietro Grossi, Mario Mariotti

TALK



29 settembre— 6 novembre 2017

condividi



informazioni

Attraverso la valorizzazione degli archivi di autori contemporanei attivi in Toscana negli ambiti dell'architettura, della musica, dell'arte e della grafica passano la conoscenza aggiornata delle loro opere e la promozione dei loro lasciti culturali.

 

Molteplici iniziative promosse negli ultimi anni da diversi soggetti pubblici e privati attivi sul territorio regionale toscano hanno posto in evidenza che gli archivi di artisti e luoghi dell’arte contemporanea costituiscono dei veri e propri giacimenti per la memoria già nel loro comporsi e accumularsi quotidiano, catalizzando l’attenzione degli studiosi, dei critici e degli stessi artisti che spesso fanno del proprio archivio un oggetto d’arte o un laboratorio per la produzione artistica. Da qui discende innanzitutto l’interesse a conoscere e far conoscere queste particolari realtà documentarie che rappresentano senza dubbio un tassello importante del multiforme puzzle delle "memorie del contemporaneo"; da qui ha preso avvio l’attività di censimento e descrizione di tali realtà nell’ambito di un accordo triennale di valorizzazione degli archivi sottoscritto da Soprintendenza archivistica e bibliografica della Toscana e Regione Toscana che il 19 maggio 2017 è stato presentato in occasione del Salone del Libro di Torino come buona pratica di partnership fra enti pubblici in tema di valorizzazione di beni culturali: ne è scaturito un progetto di rilievo nazionale dall’impianto metodologico fortemente innovativo e dal sicuro valore aggiunto alla conoscenza e consapevolezza del mondo contemporaneo.

 

Il Centro Pecci di Prato - Fondazione per le arti contemporanee in Toscana, partner scientifico del progetto di censimento a un anno dal suo avvio promuove, in collaborazione con la Soprintendenza archivistica, un ciclo di incontri pubblici di studio e approfondimento su differenti archivi di "artisti" contemporanei: gli appuntamenti si tengono al Centro Pecci, sono a ingresso libero e sono realizzati con il sostegno di Comune di Prato e Regione Toscana. Esperti e archivisti, docenti universitari e ricercatori, rappresentanti di istituzioni pubbliche e private coinvolti o collegati a ricerche sulle attività del contemporaneo in Toscana, si confrontano al Centro Pecci di Prato sui temi della valorizzazione, conservazione, divulgazione e trasmissione delle opere di Leonardo Savioli, Vittorio Giorgini, Pietro Grossi, Mario Mariotti.

 


 

Venerdì 29 settembre 2017 ore 17, Sala Cinema - Centro Pecci

LEONARDO SAVIOLI: STUDIO, ARCHIVIO, MUSEO

Nell'ambito delle iniziative per il centenario di Leonardo Savioli, architetto, urbanista e grafico (Firenze, 1917 - 1982)

Promosse da Fondazione Michelucci con Regione Toscana, Archivio di Stato di Firenze, Fondazione Architetti Firenze, Tempo Reale; realizzate con il contributo della Città Metropolitana di Firenze, con la partecipazione di Film Documentari d’Arte

 

Giovedì 5 ottobre 2017 ore 17, Sala Cinema - Centro Pecci

VITTORIO GIORGINI: L’OPERA E L’ARCHIVIO

Nell'ambito delle iniziative per Vittorio Giorgini, architetto sperimentale tra Firenze e New York (Firenze, 1926 - 2010)

Promosse da B.A.Co. - Archivio Vittorio Giorgini, Ordine degli Architetti di Firenze, Fondazione Architetti Firenze, Comune di Firenze, MUS.E Firenze e Museo Novecento di Firenze, con la partecipazione di Do.Co.Mo.Mo. Italia

 

Giovedì 19 ottobre 2017 ore 17, Sala Cinema - Centro Pecci

PIETRO GROSSI: ARTE E/O COMPUTER

Nell'ambito delle celebrazioni e iniziative per il centenario di Pietro Grossi, musicista e compositore, pioniere di musica elettronica e arte generativa (Venezia, 1917 - Firenze, 2002)

Promosse da Comune di Firenze con Associazione Pietro Grossi, Conservatorio di Firenze, ISTI-CNR Pisa, MUS.E Firenze e Museo Novecento di Firenze, Tempo Reale

 

Giovedì 26 ottobre 2017 ore 17, Sala Cinema - Centro Pecci

MARIO MARIOTTI: UN ARCHIVIO IN PROSPETTIVA

In occasione del ventesimo anniversario della scomparsa di Mario Mariotti, illustratore e grafico, artista e animatore della scena artistica fiorentina (Montespertoli, 1936 - Firenze, 1997)

In relazione all’Archivio Mario Mariotti al CID/Arti Visive, con la partecipazione di Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Florence Dance Company e Istituto degli Innocenti di Firenze, Comune di Capo d’Orlando e Film Documentari d’Arte

 

 


 

Al termine del ciclo di incontri organizzati a Prato, il Centro Pecci è protagonista di un incontro pubblico promosso a Milano da AitArt - Associazione Italiana Archivi d'Artista 6 novembre 2017 ore 18, Sala conferenze - Museo del Novecento di Milano Sul filo della memoria. Gli archivi d'artista si raccontano: il Centro Pecci di Prato (l'Archivio di Mario Mariotti e il Fondo di Leonardo Savioli), in accordo con la Soprintendenza archivistica e bibliografica della Toscana. Nell'ambito delle presentazioni promosse da AitArt - Associazione Italiana Archivi d'Artista, costituita come gruppo per promuovere gli artisti e le loro opere condividendo principi, interessi e pratiche comuni.

 




Dove
Cinema - Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, Prato 


Quando

 

venerdì 29 settembre, ore 17 - LEONARDO SAVIOLI: STUDIO, ARCHIVIO, MUSEO

 

giovedì 5 ottobre, ore 17 - VITTORIO GIORGINI: L'OPERA E L'ARCHIVIO

 

giovedì 19 ottobre, ore 17 - L'EREDITÀ DI PIETRO GROSSI: ARTE E/O COMPUTER

 

giovedì 26 ottobre, ore 17 - MARIO MARIOTTI: UN ARCHIVIO IN PROSPETTIVA

 

lunedì 6 novembre ore 18 presso il Museo del Novecento di Milano - Sul filo della memoria. Gli archivi d'artista si raccontano: il Centro Pecci di Prato 

 

 

Ingresso gratuito

 

 

Incontri a Prato promossi da:

Centro per l'Arte Contemporanea Luigi Pecci

Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Toscana

 

Con il sostegno di:

Comune di Prato

Città di Prato

Regione Toscana

 

Incontro di Milano promosso da:

AitArt - Associazione Italiana Archivi d'Artista



condividi