OK, ho capito
#centropecciextra

Elisabetta Benassi, Bumblebee needs protecion for humankind's sake

#CENTROPECCIEXTRA

/ PECCI EXTRA



29 aprile 2020 — in corso

condividi



informazioni

Dopo Marinella Senatore, Nico Vascellari, Marzia Migliora, Eva Marisaldi, Flavio Favelli e Marcello Maloberti questa settimana è il turno di Elisabetta Benassi

 

Elisabetta Benassi sceglie di riprodurre sulla sua bandiera lo spartito per clarinetto dell’interludio sinfonico detto Il volo del calabrone, tratto dall’opera La favola dello zar Saltan di Rimskij-Korsakov del 1900. L’andamento del brano ricostruisce in chiave musicale il ronzio di un insetto, restituendone anche il movimento fluttuante ma regolare ed evocando la bella stagione e le campagne assolate. Gli insetti impollinatori, come il bombo (traduzione corretta di bumblebee) sono tra le creature maggiormente colpite dai cambiamenti climatici e dall’uso indiscriminato di pesticidi. Il loro ruolo fondamentale per gli ecosistemi rischia di essere compromesso, con conseguenze gravi sulla produzione agricola e la biodiversità. Il titolo dato alla bandiera si riferisce perciò alla necessità per l’uomo di ricreare un rapporto meno alienato con la natura, di cui lui stesso è parte indistinguibile. Un tema presente in molte opere di Elisabetta Benassi, artista che con il suo lavoro affronta l’eredità culturale, politica e artistica del modernità e le sue conseguenze nel presente.

 

Sulla nostra webtv, www.centropecci.it/it/webtv questa settimana il film The Rider - Il sogno di un cowboy precede l’appuntamento live con Pecci Books, in cui l’autore Andrea Tarabbia presenta assieme al pianista Damiano Afrifa il suo libro Madrigale senza suono, premio Campiello 2019. E poi ancora la performance di Claudia Caldarano, Sul vedere, che approfondisce il tema del corpo e della visione, mentre per la nostra ricognizione degli spazi indipendenti sul territorio, il focus su il Centro di Arti Espressive Villa Pacchiani, che dedica la sua attività alla produzione di artisti che riflettono sul rapporto tra arte, territorio e impresa. 

Segue per #peccicontemporary la presentazione di KENE/Spazio, articolato progetto che vede la nascita di un laboratorio di fotografia a Bamako, in Mali, creato dal fotografo ivoriano Mohamed Keita e sostenuto dalla Fondazione Pianoterra, e il dialogo sui temi del femminismo in relazione al fondamentalismo e attivismo islamico, tra la celebre artista e regista Shirin Neshat e Cristiana Perrella in occasione della presentazione del film Looking for Oum Kulthum.

Infine tornano tematiche legate alla sostenibilità ambientale e alla cultura rigenerativa con il talk dell’artista e ingegnere Andreco. Programma completo a seguire.

 

Segui Centro Pecci Extra su www.centropecci.it

Restate a casa! Restate con noi! 

 

#centropecci

#centropecciextra

#centropecciwebtv

#iorestoacasa

#museichiusimuseiaperti


Pecci Extra



WEB TV / PECCI CONTEMPORARY

WEB TV / PECCI CONTEMPORARY



#centropecciextra
WEB TV / PECCI LIVE

WEB TV / PECCI CONTEMPORARY

WEB TV / PECCI CONTEMPORARY

WEB TV / PECCI CONTEMPORARY

WEB TV / PECCI EXTRA

WEB TV / PECCI EXTRA

WEB TV / PECCI VINTAGE

WEB TV / PECCI CONTEMPORARY

/ PECCI EXTRA
13—19 maggio 2020
/ PECCI EXTRA
9 maggio 2020 — in corso
/ PECCI EXTRA
6—13 maggio 2020
/ PECCI EXTRA
2 maggio 2020 — in corso


Dove
Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci

Viale della Repubblica, 277, Prato




condividi